Il 15 gennaio 2020, quattro giovani dell’entroterra siciliano hanno iniziato il loro percorso di Volontari in Servizio Civile, da quest’anno divenuto Universale, presso ArciStrauss, con l’obiettivo di portare a compimento i punti chiave del progetto “Sportello Youth: per fARCI un’idea”, progetto che vuole favorire la partecipazione attiva dei giovani alla vita della comunità e un più facile accesso a nuove opportunità lavorative, promuovendo il protagonismo positivo dei ragazzi e utilizzando esso per innescare processi di cambiamento nel territorio, continuando così il percorso già avviato con il Servizio Civile dell’anno passato.


Questo progetto di Servizio Civile Universale, anche grazie alla collaborazione di altri soggetti già presenti nel territorio, si prefigge diversi obiettivi e attività:
• Rendere i giovani del territorio più informati rispetto alle opportunità del mercato del lavoro attraverso uno sportello “INFORMAGIOVANI”;
• Favorire la costituzione di partnership e collaborazioni tra istituzioni, associazioni e aziende al fine di creare una rete di condivisione delle informazioni tra i vari soggetti che operano nel territorio;
• Organizzazione di eventi culturali ed animazione per diffondere e pubblicizzare la presenza e l’attività dello sportello;
• Attivare un laboratorio di informatica al fine di facilitare l’acquisizione di abilità agli utenti, utili per l’ingresso nel mondo del lavoro.

I volontari impegnati in questo progetto di Servizio Civile Universale sono tutti originari di Mussomeli, ma hanno diversi background:

Denise De Stena: 25 anni, studentessa, ha sempre vissuto e lavorato a Mussomeli fino a quando ha deciso di partire per il Sud America grazie ad un progetto organizzato da Strauss. Ha intrapreso questo percorso perché crede che sia importante investire nel suo territorio e perché crede fermamente che l’entroterra possa cambiare e migliorarsi, grazie anche all’aiuto di giovani volenterosi.

Angelo Nicastro: 21 anni, con diploma di Agrotecnico, ha scelto di intraprendere questo nuovo cammino per fare nuove esperienze e accrescere il suo bagaglio culturale

Sara Nobile: 26 anni, laureata in canto lirico, ha scelto di intraprendere questo nuovo cammino per ampliare i suoi orizzonti attraverso la conoscenza di nuove lingue e la scoperta di nuove culture. Conscia del fatto che i giovani sono il futuro, mira a trasmettere concetti e valori positivi centrati sulla possibilità di poter cambiare – o quantomeno modificare – la direzione del corso degli eventi e quella mentalità, spesso menefreghista, che a volte caratterizza il nostro territorio.

Serena Ricotta: 23 anni, studentessa, ha deciso di mettersi in gioco nella realizzazione di questo progetto perché può essere di grande aiuto per la società e soprattutto per dare ai giovani di Mussomeli la percezione di un accompagnamento effettivo nelle situazioni di difficoltà. Il tipo di protezione di cui le giovani generazioni sentono effettivo bisogno per
affrontare con fiducia e serenità il futuro

“Sportello Youth: per fARCI un’idea” vedrà impegnati i quattro giovani per un anno. In questi 12 mesi, i volontari del Servizio Civile saranno anche coinvolti nelle attività di ArciStrauss, lavorando a stretto contatto con i ragazzi del Corpo Europeo di Solidarietà (ESC) provenienti da varie parti del mondo, scambiandosi reciprocamente conoscenze, esperienze e usanze dei diversi Paesi.

I 4 volontari saranno inoltre impegnati in tutte le attività rivolte ai giovani che Associazione Culturale Strauss sviluppa sul territorio locale come sostegno all’auto-imprenditoria, laboratori multimediali, laboratori musicali, laboratori di lingue, scambi giovanili e workshop su diverse tematiche.

Cosa state aspettando? Venite a trovarci in Via della Vittoria n° 8 a Mussomeli!