Erasmus+ Nuovi volontari SVE a Mussomeli

Prosegue instancabile il lavoro di Arcistrauss che a Mussomeli porta nuovi volontari europei e, soprattutto, fresco profumo d’Europa. Ben 6 i volontari SVE di Erasmus+ ufficialmente presentati ieri al Comune di Mussomeli alla presenza del Sindaco Giuseppe Catania, del vicesindaco Francesco Canalella e di tutti gli assessori.

I giovani volontari SVE verranno ospitati a Mussomeli che per diversi mesi – ben 8 nell’ambito del progetto “Land of Youth: EVS to promote integration and Social Development” per i 4 volontari provenienti da Spagna e Romania; 7 per la volontaria Estone; 6 e 2 per i volontari francesi- diventerà come ha sempre fatto per i volontari che qui hanno abitato, una vera e propria grande famiglia siciliana.

MUSSOMELI

Diverse e complementari le attività che vedranno protagonisti i volontari durante i mesi di permanenza a Mussomeli e che diventeranno presenza attiva tra le strade del Paese di Manfredi.

Ospitati dunque presso il Centro Europeo della Cultura “Francesca Sorce”, i giovani europei saranno a servizio della comunità mussomelese supportando le attività di Associazione “Casa Famiglia Rosetta ONLUS” e della “Futurnoi” presso “Casa Vanessa”; garantiranno supporto linguistico e interculturale presso tutte le scuole del territorio e grazie ai Conversation Clubs implementati dalla Strauss; si faranno promotori di azioni di tutela ambientale presso il parco “Villa Aldisio” e rappresenteranno una risorsa preziosa sia nelle campagne di comunicazione e media della Strauss sia nello sviluppo turistico e interculturale del Comune di Mussomeli, supportando le numerose attività promosse a livello locale. Insomma, a voler citare le parole del primo cittadino, ciò che accadrà sarà una vera e propria commistione tra culture.

Mussomeli

All’incontro di presentazione, dove erano presenti fra gli altri il Presidente della Strauss Jose Mario Messina e la coordinatrice per i volontari SVE in accoglienza Roberta Lanzalaco, il sindaco ha riservato ai volontari internazionali una calorosa accoglienza, augurando a tutti i volontari una buona permanenza a Mussomeli e un proficuo scambio culturale con i suoi concittadini, rendendosi, tra l’altro, disponibile per future collaborazioni in attività che potrebbero ulteriormente stimolare multiculturalità e accoglienza.

Associazione Culturale Strauss non può dirsi di certo nuova nell’ospitalità e gestione di volontari stranieri, operando infatti nel settore dal 2009; ma nonostante ciò il lavoro che svolge da anni non è ancora diventata prassi. Non c’è dunque per i membri della Strauss l’abitudine nei confronti di un mestiere che perde quasi i connotati di un dovere quando il confine tra passione e lavoro è impercettibile, quasi a non esistere.

Clicca qui per seguirci su FACEBOOK con un like

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva